NEWS LETTER

martedì 22 novembre 2016

UNA CURA PER LA FERITA DELL'UMANITA'

Ho una domanda da rivolgere ad ognuna di voi, Donne di questa Terra...

La sera, quando, dopo una lunga giornata passata a far fronte a tutti gli impegni del quotidiano (figli, lavoro, famiglia, economia casalinga), ci corichiamo nel nostro amato letto, tirando un sospiro di sollievo non appena il corpo si distende, qual'è il sentimento che ci accompagna alla soglia del mondo onirico?

Quando ci ritroviamo sole con noi stesse, prima di cedere al dolce abbraccio di Morfeo, cosa ci sussurra il nostro cuore?

Chi vi rivolge questa domanda è una Donna, e come tale vi posso dire che la sensazione più profonda che avverto è quella di un "grande strappo". Ho come la percezione che qualcuno o qualcosa ad un certo punto mi avesse violentemente strappata dalla mia Natura, dal mio Ritmo, dal mio essere Donna.
Non è un strappo subito in questa Vita, è qualcosa che risale a molte Vite fa, ma è comunque una ferita che Oggi avverto sanguinare, e che con il tempo si è fatta più profonda. E' entrata nella carne come se volesse nascondersi ad uno sguardo poco attento, ma quando mi fermo, mi ascolto sinceramente, la avverto.

Il mondo che ci siamo costruite, la società moderna con le sue comodità, ma anche con il suo ritmo frenetico e straziante, sono la conseguenza di questa ferita. Come tutto ciò sia accaduto ancora non mi è chiaro, e forse neanche importa...una certezza però la conosco: il mio Corpo, la mia Mente, le mie Emozioni, la mia Anima, tutto il mio Essere, reclama Cura e Guarigione.

Come Donna mi appello a quelle che sono le qualità dell'Archetipo Femminile, Lavoro al mio interno per renderle sempre più forti e manifeste, le porto nella mia Vita, animando le mie gesta con il senso del Sacro. Mi impegno costantemente affinchè il ritmo delle mie giornate segua quello del respiro della Terra....ma ancora la ferita sanguina...cos'è che la può guarire totalmente? 
Cos'è che può guarire totalmente ognuna di noi?...perchè lo sò care Sorelle che anche voi avvertite il mio stesso Dolore.

E' da qui che nasce l'intento di un incontro rivolto alle Donne, dove Lavorare per il completo Risveglio dell'Energia Femminile Sacra...dove creare un Cerchio di Sorellanza all'interno del quale ricevere energia per riappropriarci del nostro potere Divino...dove troviamo il Coraggio per riconoscerci Guide, Donne di intuizione e di Connessione....e dove recuperiamo la Forza per incarnare nella Materia una Nuova Visione.

Vi accolgo Donne, per Guarire con voi una ferita che non è solo nostra, ma dell'intera Umanità.

Con profondo Affetto

1 commento:

  1. Mi dispiace non poter partecipare qualche evento a Parma sarà possibile?

    RispondiElimina