NEWS LETTER

lunedì 4 maggio 2015

QUALE E' LA REALE MOTIVAZIONE DI QUESTA CRISI


Ultimamente corrono molte “voci” che cercano di diffondere una spiritualità uguale per tutti, un cammino evolutivo che tende ad omologare le Anime che dimorano su questo pianeta. Ma è vero che siamo tutti uguali? Davanti agli occhi dell'Assoluto molto probabilmente possiamo apparire come tali, essendo suoi figli, e non avendo preferenze, può affermare ciò. Ma poi, in questa Vita terrena, le differenze sono sotto gli occhi di tutti. Attualmente esistono tantissime lingue, religioni, usanze, costumi e tradizioni molto differenti le une dalle altre. Culture diverse che prendono le loro particolarità in base alla terra di appartenenza, l'ambiente, il clima ed i miti che fanno parte della propria storia. Immaginate un tedesco che tenta di convincere un marocchino che la birra è nettamente migliore del thé alla menta, e che nel deserto è meglio bere qualcosa di fresco anziché di bollente.
Potrebbe nascere una guerra!
Non possiamo educare i nostri figli dicendo che gli esseri umani sono tutti uguali, anzi dovremmo abituarli sin da piccoli alle differenze che indubbiamente esistono, e a rispettarle. Un messicano o un pakistano non avranno mai lo stesso concetto di cultura, arte o società di un norvegese. Un africano non avrà mai lo stesso colore di pelle di un lappone. E' fondamentale educare i bambini all'esistenza delle diversità. Così da grandi, quando vedranno la persona con un handicap in carrozzina o il ragazzo di colore, non cadranno nel conflitto interiore, “perché è diverso da me???” Se educhiamo i bambini alle differenze invece di scadere nel giudizio o nel razzismo, accetteranno le particolarità altrui in maniera semplice e naturale. Anche a livello individuale esistono delle differenze dal punto di vista della coscienza. Tutti apparteniamo al solito disegno, siamo stati pitturati da un unico artista, ma ogni persona è su un cammino spirituale diverso dall'altra, ogni singolo individuo vive e percepisce un “mondo” differente, ma non per questo si può dire che ne esista uno giusto e uno sbagliato. Ognuno vive la propria esperienza secondo il grado evolutivo della sua coscienza. E' facile cadere nel tranello del giudizio, specialmente se cerchiamo di omologare anche la spiritualità.
Le peculiarità sono la forza della Vita. Anche in natura, la bio-diversità presente nell'eco sistema, rafforza la Vita stessa.
Arrivati a questo punto lo vogliamo proprio dire...fate molta attenzione alla filosofia della New Age, ora come ora è anche più pericolosa delle banche. La New Age attualmente è il mezzo più potente a disposizione di chi vuol omologare e manipolare le Vite altrui. Non siamo tutti uguali, accettiamo le differenze senza cercare di cambiarle...il rischio sennò è quello di nuove crociate nel nome della spiritualità omologata...chi governa sa che la crisi è di coscienza e non economica...
VIENI A TROVARCI SU WWW.PROGETTOUMANO.IT

Nessun commento:

Posta un commento